It En
Home » Libri, Autografi e Stampe – Asta 154 » La Geografia di Claudio Ptolomeo alessandrino, con alcuni comenti & aggiunte fattevi da Sebastiano munstero Alamanno

Fai scorrere il mouse sulla foto per visualizzare i dettagli.

207

Tolomeo, Claudio

La Geografia di Claudio Ptolomeo alessandrino, con alcuni comenti & aggiunte fattevi da Sebastiano munstero Alamanno

Venezia, Giovan Battista Pederzano, 1548. In 8°. Frontespizio entro bordura silografica, alla carta 2r un ritratto inciso in legno di Tolomeo che tiene un astrolabio nella mano guardando le stelle; diagrammi silografici e iniziali silografiche, con 59 carte geografiche (su 60), incise in rame da Giacomo Gastaldi, di cui 25 raffiguranti il vecchio mondo e 34 il nuovo mondo, alla carta DD7r ed al verso dell’ultima carta la marca tipografica del Pederzano, qualche leggera arrossatura e brunitura, mancanti la mappa VI dell’Europa e le carte h2 – h5, la carta del mappamondo staccata in prossimità della piegatura centrale ed in parte staccata l’ultima carta, legatura posteriore in pergamena rigida, al dorso liscio titolo e fregi impressi in oro, lievi macchie, piccoli fori di tarlo e leggere mancanze al piede del dorso. Ex libris impresso a secco e nota di possesso al foglio di guardia ed altra in fine volume.

€ 14.000 - € 18.000

Lotto non venduto

Note:
Prima edizione italiana di Tolomeo e primo esempio di atlante tascabile mai stampato. La traduzione venne curata da Pietro Mattioli ed utilizzò la contemporanea edizione in latino di Wilibald Pirkheimer, corretta ed emendata da Sebastian Münster. Le mappe della presente edizione furono incise da Giacomo Gastaldi che, come Mattioli, era pressoché sconosciuto all’epoca in cui lavorò al Tolomeo, ma come lui, era alle soglie di una carriera luminosa, che spese interamente al servizio della Repubblica di Venezia, e che lo portò ad essere considerato uno dei maggiori cartografi del Rinascimento. Gastaldi si basò sui 26 legni delle mappe tolemaiche del Münster, mentre le 34 mappe moderne, che si trovano mescolate a quelle antiche, sono ricavate dai suoi disegni originali. Cinque mappe sono dedicate esclusivamente alle Americhe e sono considerate le prime mappe regionali di questo continente (includono anche una mappa separata del Sud America). La Carta marina universale, può inoltre essere considerata la prima mappa moderna del mondo. Sabin 66502; Alden 548-31; Mortimer 404; Adams, P, 2235 . 1548

Informazioni

Richiedi informazioni su questo lotto.


* campi obbligatori

Lotto numero 207, Libri Autografi e Stampe &8211 Asta 154


Opere in asta dello stesso autore

Nessuna opera in asta dello stesso autore

Video

News